DOPO Correggio (cópia) Eugenio Cajés (15741634) Il ratto di


L’importanza di una traccia Livitaly

MOSTRA TUTTE LE DOMANDE Il Ratto di Ganimede è un dipinto a olio su tela (163,5x70,5 cm) di Correggio, databile al 1531 - 1532 circa e conservato nel Kunsthistorisches Museum di Vienna. Un angelo della cupola del Duomo di Parma, da cui deriva la posa di Ganimede


Scuola sec. XVI RATTO DI GANIMEDE olio su tela

La versione originale del disegno di Michelangelo con il 'Ratto di Ganimede', di cui si ha notizia in una lettera di Tommaso de' Cavalieri inviata all'artista e datata 6 settembre 1533, è attualmente considerata perduta dalla maggior parte degli studiosi. L'ampia fortuna dell'opera è tuttavia documentata da numerose copie, sia.


Porwanie Ganimedesa, Antonia da Corregio, 1532 Renaissance paintings

Ganimede è una figura del mito attestata da una nutrita iconografia e da numerose fonti greche e latine - da Omero alla letteratura bizantina, da Plauto alla letteratura latina tardoantica e seriore - che ha conosciuto una complessa evoluzione nei secoli di sviluppo della letteratura europea, dal Medioevo al Novecento.


DOPO Correggio (cópia) Eugenio Cajés (15741634) Il ratto di

Add a one-line explanation of what this file represents. Summary []. Artist


Il ratto di Ganimede Rembrandt van Rijn Stampa d'arte

Diversamente Laura Meli Bassi propone una datazione di poco successiva, ma comunque entro il 1765, in quanto il "Ratto di Ganimede" rivela tratti più maturi rispetto a quelli esibiti dall'affresco raffigurante l'Aurora, eseguito con tutta probabilità nel 1760-61 nello studio a piano terreno del palazzo.


Ganymede (mythology in 2020 (With images)

Il "Ratto di Ganimede", conservato al Kunsthistorisches Museum, è un famoso dipinto realizzato da Antonio Allegri, meglio noto come il Correggio, per il duca di Mantova Federico II Gonzaga nell'ambito del ciclo degli amori di Giove, una serie di quattro dipinti dedicati alle unioni del dio.


Louis Frabicius Dubourg Il ratto di Ganimede con allegoria degli

Il ratto di Ganimede, opera del pittore Antonio Allegri meglio noto come il Correggio dalla cittadina dove nacque, e attualmente conservata al Kunsthistorisches Museum di Vienna, fa parte del ciclo dei cosiddetti "Amori di Giove": si tratta di quattro tele che il Correggio dipinse per il duca di Mantova, Federico II Gonzaga, a partire dal 1530 (.


Meraviglie di Venezia

La prima attestazione del mito di Ganimede si trova in Omero (Iliade, V, 265-267; XX, 231-. (143-146) il ratto di Catmite compiuto dall'aquila è il soggetto di un dipinto. Il passo di Plauto è di importanza rilevante sia per la centralità del motivo erotico, che sarà caratteristica della tradizione romana, sia per il nome con il.


Reproductions De Peintures ratto di ganimede de John Christopher

Ganimede (in greco antico: Γανυμήδης?, Ganymḕdēs) è un personaggio della mitologia greca. Fu un principe dei Troiani. Omero lo descrive come il più bello di tutti i mortali del suo tempo.


I Viaggi di Raffaella Roma Villa Farnesina, la "delizia" di Agostino

Abduction of Ganymede (Ratto di Ganimede) - Correggio (Antonio Allegri) - WikiGallery.org, the largest gallery in the world: wikigallery - the largest virtaul gallery in the world with more than 150,000 on display. Always open and always free!


disponibile quadro Il ratto di ganimede (studio dell'opera del

GANIMEDE (Γανυμήδης, Ganymēdes) Angelo Taccone Secondo la leggenda più nota egli è figlio del Dardanide Troe e di Calliroe, figlia dello Scamandro; altre versioni lo dicono nato di Laomedonte o d'Ilo o d'Assàraco o d'Erittonio.


Il ratto di Ganimede (b)ananartista® SBUFF

Il Ratto di Ganimede è un dipinto di Anton Domenico Gabbiani, conservato negli Uffizi . Indice 1 Descrizione 1.1 Esposizioni 2 Note 3 Bibliografia Descrizione Si narra nell' Iliade che Giove, invaghitosi di Ganimede, sotto le spoglie di un'aquila si sia impadronito del giovanetto che stava pascolando le pecore sulle pendici del monte Ida.


Statua del Ratto di Ganimede 7386

Italiano: F. Kirchbach (incisione da), (1892) - Il ratto di Ganimede. Date: 1892: Source: Palazzo Grimani: Author: Frank Kirchbach: Licensing [edit] This is a faithful photographic reproduction of a two-dimensional, public domain work of art. The work of art itself is in the public domain for the following reason:


Ratto di Ganimede decorazione plasticopittorica,

Il Ratto di Ganimede è un dipinto a olio su tela (163,5x70,5 cm) di Correggio, databile al 1531 - 1532 circa e conservato nel Kunsthistorisches Museum di Vienna . Fa parte di una serie realizzata per il duca di Mantova Federico II Gonzaga avente per tema gli amori di Giove . Indice 1 Storia 2 Descrizione e stile 3 Note 4 Bibliografia


IL RATTO DI GANIMEDE Orlando Donfrancesco

The following 9 files are in this category, out of 9 total. Antonio Allegri da Correggio, his life, his friends, and his time (1896) (14765294061).jpg 1,464 × 2,004; 1,010 KB. Antonio Allegri, called Correggio - The Abduction of Ganymede - Google Art Project.jpg 3,415 × 7,863; 7.73 MB. Antonio Allegri, gen. Correggio, , Kunsthistorisches.


Il Ratto di Ganimede Giove e Io Opere di Antonio Allegri… Flickr

Il Ratto di Ganimede, gruppo scultoreo nel Museo di Palazzo Grimani Ovidio riferisce nelle sue Metamorfosi che " Giove, invaghito delle attrattive di Ganimede, riponeva ogni sua felicità nel piacergli, e il suo amore gli avrebbe fatto bramare d'esser tutt'altro che il padrone degli dei.